Luigi GRIVA. La nave dei re. Il bucintoro dei Savoia e il Po a Torino nel Settecento.

Pubblicato il : 26 settembre 2016
griva-nave

E’ sopravvissuta allo scorrere del tempo una delle navi che solcarono le acque del Po nel ‘700: si tratta di un Bucintoro costruito a Venezia, che navigò fino a Torino, dove doveva essere consegnato ai Savoia che lo avevano ordinato e che giunse a Pontelagoscuro domenica 5 agosto 1731.
Questo bellissimo battello ha superato i secoli ed è arrivato sino a noi, non solo perché di trattava di una nave speciale, ma anche per delle fortunate coincidenze che gli hanno fatto superare guerre ed assedi.
Ora è di proprietà del Museo Civico di Arte Antica di Torino, che lo ha dato in comodato alla Reggia di Venaria, dove è ora esposto dopo che il Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale” lo ha riportato ai primitivi splendori.
Il libro inizia proprio spiegando i motivi della costruzione di questa nave di rappresentanza e le ragioni politiche che vi stavano dietro. Si volevano infatti celebrare i successi della dinastia sabauda che, nel ‘700, stava espandendo i propri domini ad est fino a portare i confini del ducato sul Ticino.
La lettura di questi sette capitoli è utilissima non solo per gli appassionati di storia sabauda, ma anche per tutti coloro che si interessano alla storia della navigazione, alla storia economica ed alle vicende di tutti gli stati rivieraschi interessati.

Info:
Torino : Edizioni del Capricorno, 2012. – 142 p. : ill. ; 23 cm. – € 9,90.
http://erasmo.it/parchipiemonte/

Print Friendly
Partners